Cala ancora l’export, positive le importazioni

Report commercio estero Unacea-Cer

Nei primi tre mesi del 2020, secondo quanto emerge dall’ultimo numero del Report commercio estero Unacea-Cer, lexport italiano di macchine per costruzioni ha registrato un calo del 23,8% rispetto allo stesso periodo del 2019, per un valore di 544 milioni di euro. La contrazione più significativa riguarda le esportazioni di macchine stradali (-41,8%); seguono le macchine per la perforazione (-30%), le macchine per il movimento terra (-28%), le gru a torre (-27%), le macchine per il calcestruzzo (-15%) e le macchine per la preparazione degli inerti (-6%). Le importazioni, con un valore di oltre 238 milioni di euro, crescono invece del 9%. La bilancia commerciale si mantiene in avanzo per oltre 305 milioni di euro, ma registra una contrazione del 38% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. 

Leggi anche

Al via Ecomondo 2023
Ecomondo 2023
Epiroc aderisce a Unacea

Torna in alto