Conexpo: al via il Padiglione Italia!

In crescita il mercato nordamericano. Ice-Agenzia in collaborazione Unacea presentano il Padiglione Italia delle macchine per costruzioni a Las Vegas

Con oltre 50 mila macchine vendute nel 2016 e una crescita su base annua che sfiora il 15%, il Nord America si conferma una destinazione fondamentale per il settore delle macchine per costruzioni e in particolare per l’industria italiana, il cui export di settore verso USA e Canada nel 2016 ha raggiunto i €250 milioni. Sull’onda di questo positivo andamento della domanda americana si inaugura domani Conexpo-Con/Agg 2017, la fiera internazionale delle macchine e delle tecnologie per le costruzioni in programma a Las Vegas fino all’11 marzo. Ice-Agenzia, in collaborazione con Unacea, ha organizzato il Padiglione Italia, allestito nel Silver Lot 1 (S5136), che ospiterà 13 aziende del settore.

“L’interscambio di macchine per costruzioni tra Stati Uniti e Italia, così come le collaborazioni commerciali, industriali e associative tra i nostri due paesi sono una tradizione ormai consolidata – ha dichiarato Paolo Venturi, Presidente di Unacea. Tuttavia, la distanza e le difficoltà di inserimento nel mercato hanno talvolta scoraggiato le piccole imprese italiane a investire sui mercati americani. Per questo crediamo siano fondamentali i Padiglioni Italia nel mondo, per offrire alle PMI del settore il giusto supporto a competere nel mercato globale”. 

“La collaborazione tra Ice ed Unacea ha consentito di mettere a punto un significativo progetto di partecipazione collettiva - ha aggiunto Carlo Angelo Bocchi, Direttore dell'ufficio Ice-Agenzia di Houston che si occupa di macchine edili negli Stati Uniti. "Il Padiglione Italia, dedicato alle Pmi del settore, oltre a ridurre i costi di partecipazione per le aziende consente alle stesse di promuovere i loro prodotti usufruendo di un’immagine coordinata e ben riconoscibile, capace di valorizzare le eccellenze del made in Italy. Il momento del mercato è particolarmente importante: ogni biennio del nuovo presidente statunitense è un anno espansivo con investimenti che si preannunciano massicci soprattutto sul fronte interno. La borsa stabile e in crescita assieme al dollaro forte sono elementi senz'altro rilevanti per la qualità dei macchinari italiani che fanno di innovazione, orientamento al cliente e specializzazione delle lavorazioni il loro punto di forza negli USA e nel mondo".

Le aziende che esporranno nel Padiglione Italia sono: Cosben, Demac, Emiliana Serbatoi, Esti, G.F. Gordini, Ghedini Ing Fabio & C., Hydra, Jmg Cranes, M3 Metalmeccanica Moderna, Messersì, Officine Meccaniche E.M.E., Raimondi Cranes, Righetto Serbatoi.

Share this post

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn